Vai a sottomenu e altri contenuti

Chiesa dei SS. Pietro e Paolo

La Chiesa dei SS. Pietro e Paolo è ubicata sulla parte più alta dell'abitato ed è raggiungibile risalendo la via San Paolo per poi deviare a monte su un terrazzamento dove appunto il monumento religioso è stato costruito. Venne edificata in onore dei Santi Pietro e Paolo ed ogni anno, alla fine di giugno, si procede ai festeggiamenti.

La tipologia costruttiva della chiesa per i richiami pur vaghi presenti nella facciata principale, tra cui il timpano, potrebbe rimandare ad una datazione presumibilmente riferibile agli inizi del primo millennio e più propriamente al XII secolo. Ma è solo una supposizione che invita ad approfondire la ricerca. Chiesa dei SS. Pietro e Paolo Chiesa dei SS. Pietro e Paolo

La pianta della chiesa è rettangolare delle dimensioni di mq 8,1 × 14,5. Essa è costituita da un'aula mononavata con le murature perimetrali in misto di pietra locale e frammenti di mattoni in cotto legati e intonaci con malte di calce miste a terra.

La copertura è organizzata su due falde spioventi la cui orditura principale è costituita da elementi strutturali di sostegno in legno. Essi poggiano su travi di legno a loro volta appoggiate ai setti di muro che, all'interno, scandiscono la navata formando ampi archi a tutto sesto. Il tavolato, con sovrastante manto di tegole coppi, completa il sistema di copertura.

La facciata principale della chiesa ha esposizione verso Sud-Ovest ed è conclusa dagli spioventi laterali delle dure coperture evidenziate da cornici realizzate con più filari stretti in scaglie di materiale lapideo a rimarcarne il timpano.

Il portale è costituito da un semplice vano di apertura rinserrato da due colonne, a rilievo, appena sbalzanti dalla muratura realizzate con pietrame minore alla base e risalendo con scaglie di pietra.

Il tipo di impianto a navata unica ed il modulo rettangolare che ne stabilisce le dimensioni corrisponde a quello canonico per chiese di piccola stazza erette nelle zone interne della Sardegna.
Recentemente sulla chiesa è stato realizzato un intervento di recupero compresa la sistemazione dell'area circostante che l'ha riportata all'antico splendore.

(Testo e foto di Dario Loddo)

torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto