Vai a sottomenu e altri contenuti

Chiesa SS. Cosma e Damiano

L'edificio religioso, visibile su un ripiano nel fondovalle del rio Medaùs, fu probabilmente edificato nel XVI secolo e la sua struttura originaria era sicuramente costituita da una piccola cappella delle dimensioni di mq 6,55×4,90 (misure interne) a cui successivamente venne aggiunto un corpo dalle dimensioni di mq 16×5,90.

La parte più antica era originariamente coperta con volta a botte e ricoperta con manto di tegole curve; essa venne demolita dall'amministrazione comunale perché pericolante e fu sostituita con una copertura a falde inclinate avente la struttura portante in legno ed il manto di copertura in tegole curve (coppi). Chiesa SS. Cosma e Damiano Chiesa SS. Cosma e Damiano

Attualmente la chiesa è costituita da un unico corpo avente dimensioni mq 24×7,60 circa, a cui in tempi recenti è stata rifatta la copertura in legno e tegole tipo coppo, di medesima fattura.
L'edificio viene esclusivamente utilizzato per i festeggiamenti dei Santi Cosma e Damiano che si tengono nei mesi di maggio e di settembre. I simulacri dei santi sono custoditi nella chiesa parrocchiale e portati in processione nella chiesa campestre in cui erano originariamente custoditi. Detti simulacri sono un interessante esempio di arte plastica di ambito popolare. Altri elementi di notevole valore architettonico sono rappresentati dal rosone e dal portale in stile tardogotico.

(Testo e foto di Dario Loddo)

torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto