Vai a sottomenu e altri contenuti

'S'Orrosa 'e Padenti' o Festa della Peonia

La peonia, localmente denominata S'Orrosa ‘e Padenti' con traduzione letterale ''rosa di bosco'', colora di rosso i pendii scoscesi e soleggiati del monte Perdèdu quasi fino agli argini del Flumendosa. Fiorisce con i primi caldi primaverili della montagna, tra aprile e maggio, vegetando nelle radure che si alternano a fitti boschi di leccio e macchia mediterranea. La sua policromia rossa e gialla contrasta con tutte le altre florescenze del suo areale ambientale captando a sé tutte le attenzioni dell'osservatore che rimane stupito per la sua bellezza. 'S'Orrosa 'e Padenti' o Rosa Peonia 'S'Orrosa 'e Padenti' o Rosa Peonia

Predilige i terreni ricchi di humus, le aree assolate e luminose ed in particolare gli spazi tra i castagni secolari che lasciano filtrare luce d'inverno e la proteggono dai raggi solari d'estate, dove il suolo è più ricco di elementi nutritivi e dove trova il suo habitat naturale. L'altitudine dei nostri pendii tra il monte Perdèdu e il Flumendosa garantisce il suo microclima ideale per questo numerosissime sono le radure dipinte da questa cromia inconfondibile. Una performance de S'Orrosa 'e Padenti Una performance de S'Orrosa 'e Padenti

La sua presenza è così abbondante e il suo portamento cosi elegante e sportaneo che la comunità Seùlese ha deciso di renderle omaggio organizzando la sua festa. Oggi la peonia, fiore principe del Gennargentu, è già alla quinta edizione, cade nel terzo fine settimana di aprile e richiama numerosi visitatori e naturalisti da tutta la Sardegna. E' l'evento con cui la comunità Seùlese si apre all'esterno mostrando le sue ricchezze ambientali e paesaggistiche, storiche e culturali e la genuina ospitalità tipica della montagna sarda. E' un fiore spontaneo non molto conosciuto forse proprio perché figlio della montagna madre silenziosa e custode della bio-diversità della Sardegna. Oggi catalizza un generale interesse che attrae turisti, naturalisti, il mondo dell'escursionismo perfino pittori che si cimentano per far entrare la propria peonia nel mondo delle arti visive. s'Orrosa 'e Padenti in compagnia s'Orrosa 'e Padenti in compagnia

Il periodo di fioritura dura circa 30 giorni e precisamente dai primi di aprile a metà maggio e l'Ecomuseo dell'Alto Flumendosa di Seulo (Per informazioni visita il sito www.ecomuseoseulo.com) organizza in tutto l'arco temporale delle fioriture apposite escursioni nelle splendide stazioni de s'Orrosa 'e Padenti tra le tante quelle di Sa Funtana ‘e su Predi e Su Polu ‘e su ‘Oi. Non mancano a Seùlo, le strutture agrituristiche e ricettive per l'accoglienza facilmente rintracciabili nell'web. (Testo e foto Dario Loddo).

Link di riferimento

http://ecomuseoflumendosa.wix.com/sorrosaepadenti#!escursione/ciae

torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto