Vai a sottomenu e altri contenuti

Formazione rocciosa S'arcu 'e su cuaddu

S'Arcu ‘e su Cuaddu è una formazione rocciosa bizzarra e curiosa. Nasconde tra i suoi terrazzi e balconate fiorite tanti segni e tanti misteri. Segni geologici, del tempo, dell'uomo e soprattutto i segni di un eccelso paesaggio. Geologici, perché si tratta di un lembo di letto fluviale e palustre che la forza ercinica terrestre ha sollevato e riportato in questa zona del centro Sardegna, evidenti infatti sono i segni lasciati dall'attività dell'acqua. Vista de S'Arcu ‘e su Cuaddu Vista de S'Arcu ‘e su Cuaddu

Il tempo con la complicità del vento si è qui sbizzarrito incidendo e modellando i contorni di questo morbido complesso geologico e grazie ad essi possiamo ora ammirare tra i suoi anfratti di arenaria rossa forme insolite e fantasiose. Anche l'uomo a voluto partecipare a questa scultura naturale apponendo il proprio autografo. In primis l'uomo neolitico che ha scavato, sotto un dolmen naturale visibile in cima alla formazione rocciosa, una Domus ‘e Janas che per la sua singolare posizione diventa di estremo interesse archeologico. Forse si tratta di un altare neolitico dove venivano celebrati gli antichi riti degli antenati trapassati per accompagnarli nel mondo ultraterreno.

(Testo e foto di Dario Loddo).

torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto