Vai a sottomenu e altri contenuti

Consegna oggetti rinvenuti

CODICE CIVILE

Art. 927.
Cose ritrovate.

Chi trova una cosa mobile deve restituirla al proprietario, e, se non lo conosce, deve consegnarla senza ritardo al sindaco del luogo in cui l'ha trovata, indicando le circostanze del ritrovamento.

Art. 928.
Pubblicazione del ritrovamento.

Il sindaco rende nota la consegna per mezzo di pubblicazione nell'albo pretorio del comune, da farsi per due domeniche successive e da restare affissa per tre giorni ogni volta.

Art. 929.
Acquisto di proprietà della cosa ritrovata.

Trascorso un anno dall'ultimo giorno della pubblicazione senza che si presenti il proprietario, la cosa oppure il suo prezzo, se le circostanze ne hanno richiesto la vendita, appartiene a chi l'ha trovata.

Così il proprietario come il ritrovatore, riprendendo la cosa o ricevendo il prezzo, devono pagare le spese occorse.

Art. 930.
Premio dovuto al ritrovatore.

Il proprietario deve pagare a titolo di premio al ritrovatore, se questi lo richiede, il decimo della somma o del prezzo della cosa ritrovata.

Se tale somma o prezzo eccede gli € 5,16, il premio per il sovrappiù è solo del ventesimo.

Requisiti

Essere detentore di oggetti rinvenuti

Costi

Gratuito

Normativa

CODICE CIVILE

Documenti da presentare

La restituzioen dell'oggetto rinvenuto, qualora non si conosca il proprietario, avviente tramite consegna presso l'Ufficio di Poliza Locale, allegando una fotocopia del documeto di riconoscimento e sottoscrivendo l'apposito modulo.

Incaricato

Ag. Sc. Polizia Locale LEONI Igor

Tempi complessivi

1 anno

Documenti allegati

Documenti allegati
Titolo  Formato Peso
Verbale di consegna oggetti rinvenuti Formato pdf 91 kb
torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto