Vai a sottomenu e altri contenuti

Proposte di modifica del Sindaco di Seulo al disegno di legge finanziaria della regione Sardegna - mail inviata all'ANCI Sardegna

Data pubblicazione on line: 05/04/2013 Data scadenza: 31/05/2013

Oggetto Re: I: FINANZIARIA REGIONALE
Mittente sindaco@comune.seulo.ca.it
Destinatario Anci Sardegna
Data Mar 12:02

A seguito di interlocuzione col direttore, in merito a ciò che più
negativamente mi colpisce del DDL, scrivo volentieri:

1) Noto che all'art. 2, comma 3 (cantieri occupazionali), rispetto agli
stanziamenti per il 2012, vi è stata una riduzione di 34 milioni di euro
(per il 2013 appena 5 milioni di euro); ciò porterà all'assunzione di un
numero ridicolo di disoccupati/inoccupati che, in periodi di forte crisi
come quello in cui viviamo, condurrà ad ulteriori tensioni locali per il
non aver dato seguito alle aspettative dei cittadini che versano in
stato di disagio;

2) Trovo risibile la ''trovata'' dell'art. 2, comma 5. I 20 milioni si
utilizzino per potenziare le azioni di contrasto alla povertà (art. 2,
comma 8) e i cantieri occupazionali (art. 2, comma 3)

3) Trovo ridicola, demagogica, inconcludente ed inutile la ''trovata''
dell'art. 2, comma 7 in relazione alo stanziamento di 25 milioni di euro
destinati alla concessione di contributi per i soggetti passivi IMU -
abitazione principale. Se giungo ad aggettivare in questo modo detta
norma è perché la media pro-capite per i soggetti che versano questa
fattispecie IMU in Italia è di circa 195 euro. In Sardegna risulta ancor
più bassa. Ritengo più opportuno, a saldi invariati, spostare questi 25
milioni in direzione dei cantieri occupazionali di cui al punto
precedente, portando lo stanziamento totale dell'art. 2, comma 3, a 30
milioni, cui aggiungere parte delle somme del precedente punto.

4) A seguito dei referenda regionali del 2012 e con la prospettiva di
riscrivere l'architettura istituzionale della regione sarda
(soppressione province), vedrei con maggior favore una più attenta
ridistribuzione del fondo unico per gli enti locali (art.4, comma 1),
con uno sguardo più benevolo verso i comuni a discapito delle province.

5) Noto che nel disegno di legge non è previsto alcuno stanziamento per
i ''cantieri verdi'', segnando una discontinuità rispetto agli scorsi
anni;

6) patto di stabilità; le misure inserite non mi appaiono sufficienti

Ci sarebbero altre riflessioni ma, considerati i tempi stretti, mi
accontenterei se si riuscisse a trattare almeno questi punti. Si badi
che tutte le proposte fatte sono a saldi di bilancio invariati.
Come già accennato al direttore, vorrei che ci fosse un incontro
d'urgenza per trattare l'argomento con tutti gli amministratori locali.
Saluti,
Giuseppe Carta


Il 29.03.2013 11:00 Anci Sardegna ha scritto:
Vi alleghiamo, d'ordine del Direttore Dott. Umberto Oppus, la
Finanziaria Regionale, con preghiera di far pervenire agli uffici di
ANCI Sardegna, entro e non oltre giovedì 4 Aprile 2013, le
osservazioni e le proposte per la stesura di un documento unitario da
parte di ANCI Sardegna.
A disposizione per ogni ulteriore ed eventuale chiarimento.
Cordiali Saluti
______________________
_Daniela Sitzia _
_ANCI Sardegna_
_Viale Trieste n. 6_
_09123 CAGLIARI _
_tel. 070 669423_
_fax. 070 660486_

Documenti allegati

Documenti allegati
Titolo  Formato Peso
Disegno di legge - 'Disposizioni per la formazione del Bilancio annuale e pluriennale della Regione” Formato doc 198 kb

A chi rivolgersi

A chi rivolgersi - Referente
Ufficio/Organo: Affari Generali, Personale (parte giuridica, contratti individuali, ecc.).
Indirizzo: Piazza del Popolo 3, 09065 Seulo (SU)
Telefono: 078258109-interno4
Fax: 078258330  
Email: protocollo@comune.seulo.ca.it
Email certificata: protocollo@pec.comune.seulo.ca.it
Scheda ufficio: Vai all'ufficio
torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto